Fonte: Alcune parti integrali di questo articolo sono tratte da it.wikipedia.org/wiki/F-Droid

F-Droid
è un catalogo (repository) di applicazioni esclusivamente Free e Open Source per Android
Sia il client di F-Droid che la parte lato server sono software libero e ne consegue che chiunque è libero di creare un proprio repository aggiuntivo, F-Droid nasce da un riadattamento di Aptoide

Prima di tutto F-droid deve essere scaricato dal sito ufficiale e non è presente sullo Store di Google:
A causa di una restrizione nei termini e condizioni, all'interno di Google Play non vi possono essere applicazioni che gli "competano".

F-Droid, se confrontato a Google Play, presenta diversi punti di forza:
F-Droid scarica l'elenco delle applicazioni disponibili da vari repository, segnalando regolarmente gli aggiornamenti disponibili. Normalmente il repository preimpostato è quello ufficiale gestito dalla comunitá di F-Droid, contenente esclusivamente software libero.

Anonimato

Per l'utilizzo di F-Droid non è richiesta alcuna forma di registrazione, basta installare il client dal sito web ufficiale.

Anti-funzionalità
Poiché il codice sorgente di tutte le applicazioni è sempre disponibile, F-Droid è in grado di avvertire l'utente a priori se una data applicazione contenga pubblicità o se si basi su servizi di rete non liberi o su software proprietario (ovvero se potrebbe svolgere attivitá indesiderate non verificabili). Queste funzionalitá, solitamente non gradite, sono chiamate anti-funzionalitá (anti-features in lingua Inglese).

Comunità e sviluppo
Gli utenti di F-Droid sono invogliati a partecipare attivamente allo sviluppo delle singole applicazioni grazie al fatto che ogni applicazione riporta esplicitamente come mettersi in contatto con chi mantiene il software, come segnalare idee o problemi, come effettuare donazioni e dove studiare e migliorare il codice sorgente.

Catalogo offline
L'elenco e i dettagli delle applicazioni disponibili è salvato sul proprio dispositivo. Ció consente di sfogliare il catalogo delle applicazioni senza una connessione a Internet.

Retro-compatibilità
Per ogni applicazione si tiene traccia anche dei vecchi aggiornamenti, lasciando la possibilitá di retrocedere di versione. Se si desidera è inoltre possibile installare applicazioni che, in teoria, risultano incompatibili con il proprio dispositivo per poterle testare ugualmente. È altresí possibile installare versioni sperimentali distribuite a scopo di debugging.

Sicurezza
Per la maggior parte delle applicazioni presenti (tutte quelle la cui versione è categorizzata dall'etichetta "source") F-Droid garantisce che esse siano state compilate direttamente a partire dal codice sorgente. Ciò garantisce che il codice sorgente riportato pubblicamente sia effettivamente funzionante e, soprattutto, permette di essere certi che non vi siano state inserite anti-funzionalitá aggiunte in un secondo momento attraverso manipolazioni intermediarie (cosa che potrebbe invece verificarsi per le applicazioni open source presenti sul Play Store, dove l'applicazione è compilata e caricata da parte dello sviluppatore e potrebbe cioè non rispecchiare il codice sorgente proposto).

Condivisione
Ogni applicazione è condivisibile tramite Bluetooth e Wifi realizzando un repository locale "al volo"

 

-- Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo --

Commenti  

0 #6 http://www. 2015-07-22 14:37
Articolo costruito molto sensibilmente . Saluti!
0 #5 Valerio Bozzolan 2015-01-21 11:48
Citazione William - OpenSupport.it:
B'è credo che sia anche una questione di correttezza e oltre tutto c'è sempre da imparare.
Le critiche costruttive sono sempre ben accette!


Fra l'altro, come consiglio personale, se non sapete sotto quale licenza distribuire tutti i vostri articoli, quella di Wikipedia è ottima nel mondo delle documentazioni e nel mondo del software libero :)

Molto meglio che pagare avvocati per diritti d'autore restrittivi. Con quella licenza qualunque giornale deve sempre citarvi e rilasciare quei contenuti sotto gli stessi diritti e doveri.

A voi la scelta! Una licenza prima o poi bisogna sceglierla da mettere in calce al vostro sito.

Buon blogging! :)
0 #4 William - OpenSupport.it 2015-01-21 11:41
B'è credo che sia anche una questione di correttezza e oltre tutto c'è sempre da imparare.
Le critiche costruttive sono sempre ben accette!
+1 #3 Valerio Bozzolan 2015-01-21 11:27
SolCitazione William - OpenSupport.it:
Hai perfettamente ragione, ed hai fatto bene a farmelo notare.
Provvedo immediatamente a sistemare la cosa!
Grazie

Complimenti per la tempestività! Volevo solo segnalare che sarebbe ancora necessario inserire da qualche parte qualcosa di simile a «Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Co ndividi allo stesso modo]»

Con un link alla licenza:
http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

Esattamente com'è in calce ad ogni pagina di Wikipedia. Grazie mille per la comprensione! Grazie per aver parlato di F-Droid!
0 #2 William - OpenSupport.it 2015-01-21 11:13
Hai perfettamente ragione, ed hai fatto bene a farmelo notare.
Provvedo immediatamente a sistemare la cosa!
Grazie
+1 #1 Valerio Bozzolan 2015-01-21 11:07
Sicuramente bisognerebbe inserire in questo articolo una fonte a Wikipedia: poichè molti paragrafi qui scritti provengono integralmente da lì...

Prego di inserire questo link, spiegando che è una fonte:
https://it.wikipedia.org/wiki/F-Droid

Wikipedia è una enciclopedia libera che impone di dare questi diritti e questi doveri a chiunque utilizzi/citi le informazioni presenti in Wikipedia: http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

You have no rights to post comments

Loading feeds...

Logo Design Company