Sembrerebbe (sottolineo il sembrerebbe perchè a volte invece siamo costretti a ricreare il profilo utente e le configurazioni di base) risolvibile eseguendo il ripristino dell'installazione da pannello di controllo ->installazione applicazioni -> MicrosoftOffice -> Cambia  seguire lo wizard eseguendo ripristina. La procedura durerà una decina di minuti e al termine ci verrà chiesto il riavvio del sistema, se siamo fortunati avremo riparato outlook.

Se questo no dovrebbe funzionare sarà necessario una procedura molto più invasiva mettendo mano al registro di sistema ed eliminado alcuni file, dopo di che ricreare il profilo utente di outlook con un nome diverso.

AGGIORNAMENTO !

Mi è stata gentilmente suggerita questa procedura, molto meno invasiva e funzionante (per ora) al primo colpo:

  • Assicurarsi che non ci siano processi di Outlook in esecuzione
  • Da Start -> Esegui  digitare “outlook /resetnavpane” senza apici

Outlook si dovrebbe avviare correttamente e tentare di sincronizzare/riallineare la casella;

Questo parametro di avvio (/resetnavpane) cancella e rigenera il riquadro di spostamento per il profilo di Outlook corrente., di fatto viene rigenerato il file XML che contiene la configurazione per il riquadro (la barra laterale sinistra).

Probabilmente per qualche motivo (più probabile la corruzione di un file di configurazione; è anche capitato che il file si corrompesse durante uno degli aggiornamenti di Office...) Outlook non riesce a caricare la configurazione completa.,eliminando il file corrotto e rigenerandolo l'anomalia si risolve.

Per altri paramentri di avvio molto interessanti è possibile far riferimento a questa guida.

 

You have no rights to post comments

Loading feeds...

Logo Design Company