samba

Ci sono voluti 10 anni di lavoro, e 6 anni dopo l'ultima major release, per il rilascio della versione 4.0 di Samba.

SAMBA 4 introduce il tanto atteso supporto per la tecnologia Active Directory di Microsoft, mediante l'attuazione di una combinazione di un server di directory LDAP, l'autenticazione Heimdal Kerberos server, un servizio di Dynamic DNS (tramite il proprio server DNS o un plugin BIND) e tutte le procedure necessarie per le chiamate da remoto attualmente supportate di Microsoft Windows, tra cui WINDOWS 8.

Samba 4 è in grado di fornire criteri di gruppo,profili comuni, e altre funzioni per amministrare sistemi in un dominio di Windows,così come l'amministrazione di server Exchange e compatibili con le alternative open source.

Il sostegno di Samba per Active Directory è completamente trasparente per i clients, ciò vuol dire che un samba based controller di dominio, può essere integrato in domini di Active Directory esistenti.

Le funzionalità di Active Directory di compatibilità Samba 4, sono state create, con l'ausilio di documentazione ufficiale e test di interoperabilità di Microsoft.

Oltre questo, abbiamo anche una serie di modifiche importanti per quanto riguarda il servizio di DNS, che adesso si interfaccia a Bind (anche se rimane disponibile una soluzione “out of the box”).

Samba 4 introduce anche un’interfaccia di scripting in Python, che permette quindi a programmi scritti in Python di collegarsi facilmente a Samba per fargli eseguire operazioni anche elementari; questo deriva dal fatto che adesso parecchio del codice del Domain Controller è scritto in Python.

You have no rights to post comments

Loading feeds...

Logo Design Company